Albicocche: un frutto pieno di proprietà benefiche e utilissimo in cucina 

Frutto tipico della stagione estiva, le albicocche con il loro colore arancio acceso, sono amate da tutti


Frutto tipico della stagione estiva, le albicocche con il loro colore arancio acceso, sono amate da tutti, adulti e bambini per il loro gusto dolce e delicato.

 

Nascono dall'albicocco, la pianta che da origine all'omonimo frutto, originaria dell'Asia centrale, anche se oggi le sue coltivazioni si sono espanse in diverse parti del mondo.
La sua introduzione in Italia è avvenuta grazie alle importazioni dei Romani, dando vita a diverse variazioni di questo frutto.

 

Scopriamo insieme le molteplici proprietà benefiche delle albicocche! 

In primis le albicocche fanno molto bene alla pelle, grazie alla vitamina A in esse contenuta.
Inoltre, la vitamina A aiuta a proteggere la cornea, proteggendo i nostri occhi dall'invecchiamento.

 

Importante è anche la quantità di la vitamina C che contengono, responsabile della produzione di collagene, toccasana per l'elasticità della pelle.
Le albicocche sono ricche di sali minerali, in particolare potassio, magnesio, ferro, fosforo e calcio.
Sono un'ottima fonte di betacarotene, anche questo utile per salvaguardare la retina e la vista in generale.
Inoltre, il betacarotene sembra anche proteggere dalle scottature solari: occhio però, questo non significa che mangiarle consenta di evitare la crema solare! Offrono solamente una protezione aggiuntiva!

 

Il loro potere antiossidante aiuta a combattere l’azione dei radicali liberi prevenendo, così, l’invecchiamento e proteggendo il nostro sistema circolatorio e la funzionalità cardiaca.
Infine, i tannini presenti nelle albicocche aiutano a rafforzare i tessuti e a ridurre l'infiammazione nelle mucose dell'intestino, favorendo un migliore assorbimento dei nutrienti.

 

Ma quanto ci costa, in termini nutrizionali, beneficiare di tutte queste proprietà?
Davvero poco, infatti le albicocche hanno un basso contenuto calorico: su 100 grammi vi sono appena 28 calorie!
Ipocaloriche e amiche della linea, insomma, un toccasana non da poco!

 

Ecco alcune idee semplici e "dolci" abbinate alle albicocche

Le albicocche, soprattutto quando sono belle mature sono ottime mangiate da sole: vale però assolutamente la pena ricordare che con loro si possono preparare tantissime ricette sia dolci che salate.
Dolce, ma con una leggera nota acidula, succosa ed estremamente versatile, è ottima da assaporare fresca, sciroppata, essiccata, secca o sotto forma di confettura e conserva.
Con le albicocche è possibile preparare tantissimi dolci e spuntini freschi e saporiti, anche un po' diversi dal solito.
Albicocche grigliate: semplici e veloci.
Dividere la frutta a metà privandola del nocciolo e grigliarla su una piastra ben calda finché non si forma una crosticina.
Aggiungere dello sciroppo d'acero per favorire la caramellizzazione e servire la frutta, ancora calda, farcendola con yogurt greco, un filo di burro di arachidi e una foglia di menta.

 

Molto interessante è anche abbinare questa preparazione a della panna di cocco che si ottiene semplicemente montando il latte di cocco, quello che si trova nelle lattine, dopo averlo tenuto in frigorifero almeno 48 ore.

 

Tarte Tatin veloce: una semplificazione del tradizionale dolce francese, realizzato qui con le albicocche.
Tagliare le albicocche a metà, privarle del nocciolo e preparare il caramello.
Versare quest'ultimo su una teglia e adagiarvi le albicocche a faccia in giù ricoprendole con della pasta sfoglia: infornare per 35 minuti a 180°.
Sfornare, lasciar intiepidire, tostare delle mandorle per dare una nota croccante alla torta che servita con del gelato o della panna montata saprà regalare grandi soddisfazioni.

 

Da qui la fantasia spazia con la preparazione di gelati, smoothie golosi, frappé, crostate e torte dalle mille declinazioni.

 

Per quanto riguarda le ricette salate, i piatti che si possono preparare sono davvero tanti e tutti molto interessanti.
Pasta fredda, albicocche, paprika su crema di ceci: questi accostamenti semplici ma audaci risveglieranno le vostre papille gustative!
Cuocere la pasta in acqua bollente salata, scolarla, condirla con un filo d'olio e farla raffreddare.
Frullare i ceci con acqua, sale e pepe e rosolarne altri in una padella con un po' di paprika, unire il tutto e servire.
Un piatto facile, vegetariano, ricco di gusto e creatività!

 

Scampi alla piastra e albicocche caramellate: basterà caramellare la frutta e stemperare il fondo di cottura con del succo di arancia o di acqua e dell'aceto balsamico e lasciar addensare fino a raggiungere la consistenza di una salsa.
Passiamo agli scampi: pulirli e sgusciarli e rosolarli in padella a fuoco vivo con una noce di burro.
Servirli sulla salsa di aceto balsamico con albicocche, mandorle a scaglie e qualche goccia di yogurt, una vera goduria!
Le albicocche si possono anche passare al forno per qualche minuto farcite con del buon gorgonzola e delle foglioline di timo, da gustare da sole o su dei crostini di pane ai semi.

 

E voi conoscevate giù i benefici delle albicocche e questi abbinamenti sfiziosi?

 

Scopri tanto altro sul cibo e sulle curiosità in cucina! Vai alla nostra rubrica "Prodotto del mese".


Le informazioni contenute in questo articolo hanno il solo scopo informativo.

Condividi