Gelato: rinfrescante e buono! Scopri come prepararlo in casa 

Parliamo di...Parliamo di...
24.06.202424.06.2024

Con questo caldo è impossibile non aver voglia di gustare un gelato fresco in compagnia!


Iniziamo con un po' di storia

Il gelato deriva da preparazioni antiche, infatti sembra risalire addirittura al 3.000 a.C. in Cina.

La sua composizione prevedeva latte e riso cotto con delle spezie, messo poi nella neve per farlo solidificare.

 

Nel medesimo periodo storico, delle ricette simili, si ritrovano in Egitto e nel deserto del Sahara, con una consistenza simile al sorbetto.

 

Nel 400 a.C. anche l'Impero Persiano si cimenta in preparazioni affini a base di acqua di rose congelata, zafferano e frutta, con una refrigerazione artificiale tramite una grande struttura piramidale chiamata "yakhchal", che utilizzava l’evaporazione e l’isolamento per mantenere la freschezza.

 

Ma come siamo arrivati al gelato moderno?

L'inventore è Bernardo Buontalenti, durante il Rinascimento, per Caterina de' Medici.
Nacque così la "Crema Fiorentina": il primo gelato fatto con latte, miele, tuorlo d’uovo e vino.

 

Spesso si pensa che ricreare il gelato in casa senza gelatiera sia difficile, ma non è così, basti pensare a tutte queste creazioni inventante tantissimi anni fa!
Facciamo valere questa tradizione italiana e vediamo assieme come prepararlo!
Partiamo con una ricetta facile e velocissima, da poter ricreare senza gelatiera e in base ai gusti personali: alla frutta, al cioccolato, al caffè, allo yogurt o alla panna.
Possiamo accompagnarlo ad un dessert come fine pasto, guarnirlo con crema Chantilly, gocce di cioccolato, frutta fresca, biscotti, salse, glasse e chi più ne ha più ne metta!

 

Gli ingredienti variano in base al gusto che si vuole preparare, ma di base serviranno: panna da montare già zuccherata e latte condensato.
Quest'ultimo è indispensabile per la realizzazione del gelato ed evitare uova, addensanti, glucosio, panna in polvere e altri ingredienti difficili da reperire.

 

Se non lo si trova lo si può preparare a casa nel seguente modo:
Unire in un pentolino del latte intero, zucchero a velo, burro e vaniglia, portare ad ebollizione girando costantemente il composto a fiamma bassa per circa venti minuti.
Inizialmente si gonfierà poi diventerà più solido, girare finché non si sarà trasformato in una crema fluida e liscia.
Lasciar raffreddare nel pentolino girando ogni tanto e ponendo una pellicola a contatto e utilizzarlo quando sarà completamente freddo e fluido.
Questa versione con pochi ingredienti base permetterà di avere un risultato denso e cremoso, al pari di quello artigianale fatto in gelateria!

 

Ma come lo realizziamo?

Una volta montata la panna con le fruste elettriche, incorporare il latte condensato, poco alla volta per non smontare il composto, e trasferire poi tutto in freezer, in un'apposita vaschetta, per almeno 8 ore.

Il processo di congelamento completerà il lavoro donandoci un gelato dalla consistenza vellutata e dalla giusta densità!

 

Per una riuscita ottimale è fondamentale scegliere materie prime di qualità e rispettare i tempi di raffreddamento.
Se si ha a disposizione una gelatiera il procedimento è ancora più semplice, basta versarvici dentro i medesimi ingredienti e attendere una quarantina di minuti prima di poterlo gustare.

 

Versione light?

Possiamo sostituire la panna con dello yogurt greco!

 

Da questa base possiamo dare vita a tantissimi dessert golosi:
Tronchetto gelato al cioccolato: basterà dotarsi di uno stampo da plum-cake da foderare con della pellicola per alimenti in modo che, una volta pronto, sarà facile estrarlo.
Gli ingredienti necessari sono: panna fresca, latte condensato, cioccolato fondente, estratto di vaniglia, granella di nocciole e cacao per decorare.
Disegnare quattro sagome grandi quanto la base dello stampo, far sciogliere a bagnomaria il cioccolato e spalmarlo sulle sagome e metterle in freezer.
Preparare la base del gelato unendo tutti gli ingredienti con delle fruste elettriche e, una volta che il cioccolato si sarà solidificato, assemblare il tronchetto all'interno dello stampo.
Una volta pronto metterlo in freezer per 4 ore, trascorso il tempo necessario setacciare la superficie con del cacao amaro, e con una sac à poche distribuire dei ciuffi di panna montata sopra e sui lati.
Farete un figurone!

 

Biscotto gelato: preparare il gelato e dividerlo in 3 parti per creare 3 gusti differenti a proprio piacimento.
Bagnare dei biscotti nel latte e formare uno strato su una teglia, farcire con il gelato e ricoprire con altri biscotti!
Basterà, come sempre, dare libero sfogo alla fantasia e alla creatività in cucina per preparare dessert golosissimi da consumare comodamente a casa da soli o in compagnia e da personalizzare al massimo in base al nostro gusto personale.

 

Siete pronti?

 

Se vuoi sapere di più sul cibo, sulle sue curiosità e su idee in cucina, vai alla rubrica "Parliamo di".

 

Le informazioni contenute in questo articolo hanno il solo scopo informativo.

Condividi