Scopriamo insieme il sedano rapa: questo sconosciuto! 

Curiosa variante del sedano, sedano-rapa è una pianta particolarissima ma ancora poco conosciuta


Molto diffuso nell’Europa settentrionale, il sedano rapa, conosciuto anche come sedano di Verona, è un ortaggio davvero particolare.
Poco utilizzato nella cucina italiana, rappresenta un alimento importante nella tradizione gastronomica dei paesi del Nord-Europa.
A differenza del classico sedano, del sedano rapa si mangia la radice barbuta, globosa e bitorzoluta.
La sua forma è tondeggiante, ruvido al tatto e di colore brunastro nella parte esterna, mentre la sua polpa è di colore bianco.

Il sedano rapa appartiene alla famiglia delle Ombrellifere e segue un ciclo a cadenza biennale. Il suo periodo di raccolta va da fine agosto a dicembre.
Il sedano rapa è un ingrediente della cucina naturale dall’alto valore nutrizionale e dalle spiccate proprietà benefiche: sarebbe quindi molto utile introdurlo nella nostra dieta quotidiana.
Il suo sapore è piuttosto neutro e delicato e questa caratteristica lo rende perfetto per la preparazione di molte pietanze come zuppe e insalate.

È costituito per circa il 90% da acqua, quindi ha un basso contenuto di calorie, circa 23 kcal per 100 g di prodotto.
Ha un buon valore in proteine, carboidrati, grassi e fibre.
Contiene vitamina A, B e C e molti sali minerali.

Al sedano rapa sono attribuite importanti proprietà: è utile contro i reumatismi, i calcoli renali, le affezioni polmonari, l’insufficienza epatica.
Svolge una buona azione diuretica, aiutando a depurare l’organismo dalle scorie e dalle tossine, grazie alla presenza di un olio essenziale.

Favorisce la digestione facilitando il processo digestivo ed evitando le comuni sensazioni di pesantezza.
Il sedano rapa poi, contrasta i radicali liberi, pericolosi per la nostra salute, e aiuta a combattere l’invecchiamento.
In cucina il sedano rapa è utilizzato nella preparazione di insalate, quindi viene consumato crudo e in questo modo le proprietà degli oli essenziali della pianta non perdono efficacia.
Diversamente può essere un salutare e sfizioso contorno se cotto al forno gratinato, in padella impanato o aggiunto a zuppe e minestre.

 

Se vuoi conoscere altre novità e trends del mondo veggie, leggi l'articolo sui più importanti superfood, cibi sani e materie prime eccellenti.

Condividi questa pagina