Germogli, linea e bellezza: che cosa c'è in comune tra loro? 

Già presenti nel "Grande Erbario della Medicina Cinese" del 2700 a.c. come cibo rigeneratore e terapeutico i germogli sono oggi considerati un vero toccasana per salute e bellezza: scopriamo perché.


Si definiscono germogli i semi germogliati di cereali, legumi e altre specie vegetali di cui si utilizza sia il chicco che il germoglio.
Arrivati in Italia di recente, in moltissime altre parti del mondo rappresentano da tempo un'importante fonte nutritiva.
Facili da reperire e altrettanto da coltivare a casa con l'aiuto di germogliatori o di semplici barattoli di vetro e un po' di esperienza, sono economici, dal sapore intenso e vario e tra le altre cose, costituiscono un fattore di prevenzione e di difesa dei processi vitali dell'organismo.
Il germoglio altro non è che la pianta alla sua massima potenzialità nutritiva: si parla infatti di "cibo vivo" ricco di proprietà nutrizionali.
I germogli aiutano a mantenere una buona salute, favoriscono le difese immunitarie, proteggono gli organi vitali e sono funzionali nel darci la giusta carica in regimi di dieta ipocalorica.
La nostra attenzione dovrebbe andare sicuramente verso i germogli di soia, straordinari anti-cellulite naturali.
Questi germogli, tra i più conosciuti e facilmente reperibili anche al supermercato nel reparto dei "freschi", ricchissimi di acqua, aiutano a drenare i liquidi in eccesso e a liberare l'organismo da cellulite e accumulo di tossine.
Come la soia, anche i rispettivi germogli contengono proteine vegetali, vitamine, in particolar modo la vitamina C e minerali.
Molto utili sono anche i germogli di ceci, un alimento ricchissimo di sostanze nutritive, toccasana persino per l'equilibrio del nostro sistema nervoso.
Come i ceci, anche i germogli sono un sostituto della carne e delle proteine animali e sono indicati per chi soffre di congestione al fegato e alla cistifellea.
Privi di grassi saturi, depurano in profondità stomaco, intestino e fegato.
Utilissimi i germogli di avena, il cereale anti-stress per eccellenza, ottimi come calmanti del sistema nervoso e come rimedio contro raffreddore e tosse.
Contengono minerali e fibre, rinforzano il sistema immunitario e abbassano l'indice glicemico dei pasti ricchi di zuccheri.
Avendo betaglucani importanti per arterie e cuore riducono e smaltiscono il colesterolo cattivo.
Consigliati in gravidanza e per i bambini.
Se siamo in carenza di energia non scordiamo di mangiare i germogli di lenticchia che grazie all'elevato contenuto di bioelementi sono perfetti anche per l'alimentazione di anziani e sportivi.

Condividi questa pagina



Altri contenuti in questa categoria