Benvenuti a Rovaniemi, a casa di Babbo Natale 

La città della Lapponia a pochi chilometri dal circolo polare artico è considerata la sua residenza ufficiale. Nel suo Villaggio è possibile incontrarlo e consegnare personalmente le lettere con la lista dei regali. Un’esperienza unica per vivere la magia dell’atmosfera natalizia


Rovaniemi è il capoluogo della regione della Lapponia. Ha una popolazione di 60.707 abitanti. È situata latitudinalmente 6-7 chilometri a sud della linea del circolo polare artico, tra le colline di Ounasvaara e Korkalovaara, alla confluenza del fiume Kemijoki e del suo affluente Ounasjoki. Il nome Rovaniemi è stato spesso ritenuto di origine lappone, in quanto roavve in Sami indica una collina boscosa. In finnico rova significa invece “cumulo di pietre” o “roccia”.
Ma Rovaniemi è famosa anche per un’altra ragione. A 8 chilometri dal centro, in corrispondenza del Circolo Polare, si trova il famoso Santa Claus Village, ovvero il villaggio di Babbo Natale: Il parco tematico è considerato come la residenza ufficiale di Babbo Natale: è infatti possibile incontrarlo personalmente e visitare il suo studio o l'ufficio postale dove ogni anno arrivano le lettere dai bambini di tutto il mondo. Andata quasi completamente distrutta durante la seconda guerra mondiale, Eleanor Roosevelt, la moglie del presidente degli Stati Uniti Franklin D. Roosevelt, si recò nel 1950 a Rovaniemi per seguirne la ricostruzione. Intorno al primo bungalow, costruito per accogliere la first lady, è nato quello che oggi è noto come il Villaggio di Babbo Natale. Che oggi rappresenta l’attrazione più famosa della Lapponia. Offre attività, negozi, ristoranti e caffè. Ma anche gite con husky e renne, escursioni in motoslitta, oggetti di design e souvenir, costruzioni in ghiaccio e neve.
La tradizione vuole che un mese prima della festività, Babbo Natale dichiara aperto il periodo natalizio nel suo Villaggio. Un evento che richiama ogni anno numerosi turisti provenienti da tutto il mondo per provare la magia del Natale in quella che è considerata la residenza ufficiale di Babbo Natale. Un momento speciale soprattutto per i bambini che possono incontrarlo personalmente nella sua casa e consegnargli le lettere con la lista dei regali.

Condividi questa pagina