Una Stella in salute non solo… a Natale 

 In famiglia
06.01.2016

E’ la pianta per antonomasia delle feste. Ma come accudirla nel resto dell’anno evitando che muoia? Ecco alcuni consigli per prendervi cura della vostra Stella di Natale. Dall’acqua alla terra, dall’esposizione alla potatura. Per tenerla in forma ed esibirla anche il prossimo anno


E’ la pianta più regalata durante le feste. E che meglio si intona con i colori e il calore della ricorrenza. E’ la Stella di Natale, immancabile nelle case degli italiani nei mesi invernali. Con le sue foglie rosso fuoco, noti anche con il nome di “fiori della Santa Notte” secondo un’antica leggenda messicana. Come messicane, del resto, sono le sue origini. Ma come conservarla una volta finite le feste?
Le stelle di Natale hanno bisogno di poca acqua. Vanno annaffiate solo quando la terra nel vasi è quasi del tutto asciutta. E’ essenziale evitare di bagnare le foglie e che si formino ristagni d’acqua che possono seriamente danneggiarla. Attenzione anche all’esposizione. Dovrete avere la pazienza di cambiare la sua collocazione in casa in base alle stagioni. Durante le feste natalizie, potrà fare bella presenza di sé stazionando in una stanza illuminata. Da evitare assolutamente, però, l’esposizione diretta al sole. Può trascorrere l’estate all’aria aperta prima di rientrare in casa con l’avanzare dell’autunno. Una volta cadute le foglie rosse è il momento di rinvasare la vostra pianta. Operazione che di solito va fatta nel mese di maggio, prima dell’arrivo dell’estate.
Farla rifiorire non è per niente facile. Ma potete darle una mano: cadute le foglie rosse, tagliate una decina di centimetri dei rami intorno a fine febbraio. Tenetela all’ombra per tutta l’estate e a settembre concimate il terreno. All’inizio dell’autunno i fiori dovrebbero ricominciare a spuntare. Durante questo periodo, fino a tutto il mese di ottobre, tenete la Stella di Natale in una stanza completamente al buio dalle 17 alle 7 del mattino successivo. Quando potrete ricollocarla in una zona luminosa della casa.  

Condividi questa pagina