Natale che stress! Tra regali e cene da organizzare 

 In famiglia
09.12.2015

Manuale di sopravvivenza per superare indenni le feste. Muoversi per tempo vi aiuterà a vincere l’ansia e a mantenere la calma. Per i doni, iniziate da quelli che vi mettono più in difficoltà. Ma ricordate sempre la regola numero uno. Mai dimenticare (e deludere) i bambini


Regali da acquistare, inviti da spedire, pranzi e cene da organizzare. Che stress questo Natale! Come fare per uscirne vivi? Ecco alcuni consigli per riuscirci. E superare le feste senza danni irreparabili. Muoversi per tempo è senz’altro un valido aiuto: organizzarsi con almeno un mese d’anticipo per i regali vi aiuterà a fare tutto con più calma. Ma se voi siete ridotti all’ultimo momento l’importante è non perdere la testa. Ricordate: gli acquisti di Natale spaziano dagli abiti ai pensierini per gli amici, dalle decorazioni per la casa agli ingredienti per il menù. Iniziate dall’articolo che vi preoccupa di più e proseguite, via via, in ordine decrescente di difficoltà. Se per alcuni dei destinatari avete già le idee chiare su che regalo fare, insomma, lasciate questi doni per ultimi. Iniziate la ricerca nei negozi o centri commerciali che conoscete meglio e dove siete certi che troverete qualcosa. Anche se non sapete ancora cosa… E ricordate: perdere la calma vuol dire perdere, insieme ad essa, anche il senso e lo spirito della Festa. Nella vostra missione, inoltre, una priorità deve essere sempre chiara: i bambini innanzitutto. Non possiamo assolutamente deluderli e il grosso del nostro tempo (e del nostro budget) va riservato a loro. Rendere felice un bambino vuol dire rendere più sereno il Natale. Preparate una lista delle persone a cui fare un regalo e spuntate i nomi man mano che avrete provveduto per ciascuna di esse. Avrete in questo modo sempre chiaro il numero aggiornato di acquisti che ancora mancano all’appello. Per i pranzi e le cene delle feste organizzatevi dividendovi i compiti con gli invitati o i padroni di casa se gli invitati siete voi. Cercate di coinvolgere i bambini nei preparativi: dalla tavola ai pacchetti regalo. Si divertiranno e vi metteranno di buon umore. Oltre, ovviamente, a darvi anche una mano preziosa.

Condividi questa pagina