Dal Gran Sasso all’Adriatico, brindisi d’Abruzzo 

 In Cantina
01.10.2015

Due vini della provincia di Teramo. Il Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane, un rosso rubino intenso dal sapore pieno e robusto, perfetto per accompagnare piatti di carni nobili, cacciagione, brasato di manzo, agnello e formaggi stagionati. E il Controguerra, un bianco dal colore giallo paglierino, secco e fresco da servire con le pietanze di pesce


Ad ottobre la cantina di Maurys fa tappa in Abruzzo. E vi propone un rosso d’autore: il Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane. E’ un vino Docg la cui produzione è consentita esclusivamente nella provincia di Teramo, in un’area geografica che comprende un’ampia fascia della collina litoranea ed interna della delimitata a nord-ovest dal massiccio del Gran Sasso e dai Monti della Laga e ad est dal mare Adriatico. I terreni vitati derivano da depositi sedimentari marini risalenti ad un periodo a cavallo fra il pliocene ed il pleistocene e sono di natura argillo-limosa, ma tendenti al sabbioso nella zona litoranea. La loro pendenza è limitata con buona esposizione. Colore rosso rubino intenso con lievi sfumature violacee tendenti al granato con l’invecchiamento; odore caratteristico, etereo e intenso; sapore asciutto, pieno, robusto, armonico e vellutato. Il Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane si abbina alla perfezione con carni nobili, cacciagione, brasato di manzo, agnello cotto al forno a legna e formaggi stagionati.
E dopo un rosso, ecco un bianco: il Controguerra, vino Doc la cui produzione è consentita, anche in questo caso, nella provincia di Teramo, composto da un uvaggio di Trebbiano d’Abruzzo (70%), Passerina (15%) e Chardonnay (15%). Colore giallo paglierino; odore fruttato; sapore secco, con leggero retrogusto amarognolo. Si presenta al gusto si presenta secco e fresco, dalla naturale persistenza gustativa con caratteri di distinzione e raffinatezza. E’ ideale da gustare con abbinamenti gastronomici a base di pesce e in particolar modo con pietanze quali l’insalata di mare, antipasti e minestre.

Condividi questa pagina