website print footer

È tempo di...

Alla scoperta del nettare d’oliva amato dai Romani 

Novembre mese dell’olio. Dall’Umbria alla Toscana, eventi e sagre celebrano l’extravergine. Un vero e proprio Re della tavola italiana. Tra degustazioni, passeggiate all’aria aperta e visite nei frantoi. Tanti gli appuntamenti da non perdere


Novembre, il mese dell’olio. Un’occasione da non perdere per saggiare profumi e sapori delle pregiate varietà di olio extravergine di oliva prodotte su tutto il territorio italiano. Con tante degustazioni di prodotti ottenuti con la tradizionale spremitura o con tecniche di produzione biologiche per esaltare le caratteristiche organolettiche che distinguono le varietà di olio extravergine d’oliva locali da quelle comunemente in commercio.
Da non perdere, per esempio, gli appuntamenti con l’olio umbro. Una particolare tipologia celebre sin dall'epoca romana, grazie alla via Flaminia che, tagliando il centro Italia dal Tirreno al mare Adriatico, faceva dell'Umbria un territorio di passaggio e di scambi commerciali. Non a caso molte famiglie patrizie della Roma antica vi costruirono le seconde case. Dando così impulso ulteriore alla produzione di olio. Ne sono una testimonianza gli orli di grossi ziri, che sono i panciuti vasi di terracotta che contenevano olio, ritrovati in prossimità di queste ville romane.
E che dire dell’olio novello toscano? E’ il primo estratto dell’olio extravergine d’oliva, non decantato e non filtrato, ottenuto dalla prima spremitura delle prime olive del nuovo raccolto. Con un sapore forte, fruttato e leggermente piccante. E’ possibile degustarlo in una delle tante sagre in programma tra Firenze e Pisa. Un’occasione per trascorrere una giornata diversa dal solito tra un assaggio e una passeggiata negli oliveti e nei frantoi.

Condividi questa pagina



Altri contenuti in questa categoria

Scan this QR Code to read this content on the web

insegne print footer


Copyright 2018 CE.DI. GROS Società Consortile a r.l. | P.IVA 06564861000 | Tutti i diritti riservati - www.cedigros.com