La festa dei bambini, anche a tavola 

Come apparecchiare per il vostro pranzo di Natale: dalla tovaglia alle posate, dai piatti ai bicchieri. Consigli utili per conquistare i vostri ospiti al primo sguardo. E non dimenticate di coinvolgere i più piccoli: con gli addobbi fai da te il successo è assicurato


Il rispetto della tradizione, innanzitutto, che non vuol dire, però, chiudere la porta in faccia alla modernità. E poi tanto calore. Perché una tavola di Natale che si rispetti deve essere all’altezza di un evento speciale e importante. Tovaglia, posate, piatti e bicchieri sono, d’altra parte, la prima cosa che balzerà agli occhi dei vostri ospiti. E la scelta dei componenti giusti è certamente il primo passo per un Natale da ricordare.
Per la tovaglia limitatevi a due opzioni: rossa o bianca. Fondamentale il centrotavola, dalle composizioni floreali o, più semplicemente, una candela accesa. Per le posate vale la vecchia e intramontabile regola del galateo: usatele iniziando da quella più esterna al piatto. Coltelli (con la lama rivola verso l’interno) e cucchiai a destra, una o due forchette con il tovagliolo piegato a sinistra. E, in alto, sopra al piatto, le posate da dessert: forchetta con il manico rivolto verso sinistra, coltello e cucchiaino con l’impugnatura a destra. Se non avete molto spazio a disposizione, aggiungetele via via di portata in portata. L’importante e mantenere sempre la tavola ordinata. Ricordate: il sottopiatto darà un tocco di eleganza a tutta la tavola. Non va mai tolto, ma lasciato al suo posto per tutta la durata del pranzo o della cena. Quanto ai bicchieri, vanno collocati, sopra le posate di destra: ne serviranno tanti quanti saranno i vini che deciderete di servire. Quello dell’acqua a sinistra rispetto a quello del vino.
Per un’occasione tanto speciale avrete gioco facile a coinvolgere i bambini nella preparazione della tavola. Il Natale, del resto, è la festa dei bambini per eccellenza. Cercate di farli partecipare il più possibile ai preparativi. A cominciare dalla realizzazione degli addobbi, dall’albero al presepe, ma non solo. Una buona idea è quella di realizzare dei segnaposto con forme tipicamente natalizie, dagli angeli alle campane, dalla candela alla stella cometa, disegnando le forme su cartoncini da ritagliare e colorare. I bambini ne andranno matti e saranno strafelici di dare il loro contributo alla riuscita di una festa attesa per un anno intero.

Condividi questa pagina