Bagaglio a mano? Meglio senza sorprese 

Dalle dimensioni al peso, dal contenuto ai controlli. Tutto quello che c’è da sapere per imbarcare il vostro trolley in cabina senza incappare in sanzioni e spiacevoli inconvenienti. Le nuove regole sui liquidi: restrizioni, limiti e regole della nuova normativa anti-terrorismo. E se il volo è per gli Stati Uniti, fondamentale il lucchetto della TSA


Agosto, tempo di vacanze e di viaggi. Magari in aereo. Se per raggiungere la vostra meta dovete imbarcarvi all’aeroporto meglio documentarvi su alcune, fondamentali regole per evitare di incappare in brutte sorprese. A cominciare da quelle sui bagagli.
Se intendete portarlo in cabina ci sono regole precise da rispettare. Che possono variare da compagnia aerea a compagnia aerea. In linea generale, non potrete portare con voi più di un bagaglio a mano del peso massimo di 8 chili e di misure 55 x 40 x 25 centimetri. Maggiore attenzione dovrete fare se viaggiate con una compagnia low cost: la mancata osservanza delle regole sul peso e le misure del vostro trolley potrebbe costringervi a stivarlo. Quindi, prima di imbarcarvi, informatevi scrupolosamente sui regolamenti adottati dalla compagnia aerea con la quale viaggerete. Se siete in partenza per gli Stati Uniti, per chiudere le vostre valigie, è consigliabile utilizzare uno speciale lucchetto fornito dalla TSA, Transportation Security Administration, l’agenzia americana per la sicurezza dei trasporti aerei, che ispeziona i bagagli registrati al check-in. In caso di bisogno, per esaminare il contenuto della valigia, la TSA potrà aprirla senza romperla e richiuderla al termine del controllo.
Ma cosa è vietato mettere nel bagaglio a mano? L’elenco è lungo e dettagliato: acqua e altri liquidi; batterie al litio e batterie a celle; materiali altamente infiammabili, come fiammiferi, accendini e altri oggetti combustibili o ad autoaccensione oppure oggetti con accensione spontanea, che a contatto con l‘acqua rilasciano gas infiammabili; sostanze per trattamenti acidi: acidi, mercurio, termometri contenenti mercurio, barometri, liquidi alcalini e di batterie a cella; oggetti magnetizzanti e altre sostanze da classificare come pericolose; oggetti appuntiti, affilati e taglienti, come forbici, coltelli tascabili, lime per unghie, rasoi, arpioni e fiocine, piccozze da ghiaccio e rompighiaccio, pattini su ghiaccio, siringhe; portadocumenti e valigette con dispositivi di allarme integrati; sostanze esplosive, munizioni, fuochi d‘artificio e razzi luminosi; gas infiammabili, non infammabili congelati e velenosi, gas lacrimogeni, come carburanti gassosi, accenditori, gas per accenditori, gas anti-aggressione; contenitori di anidride carbonica per preparazione di acqua gassata, bombole di gas butano, bombole di ossigeno, bombolette a gas; sostanze liquide infiammabili come vernici, diluenti o solventi; sostanze ossidanti, come candeggianti e perossidi; repliche e imitazioni di armi da fuoco e armi giocattolo di ogni tipo; attrezzature sportive quali: racchette da sci e bastoni da passeggio e per escursionismo, mazze da baseball e da softball, cricket, da golf, hockey, lacrosse; pagaie per kayak e canoe, skate-board, stecche da biliardo e affini, canne da pesca ed equipaggiamenti per arti marziali, p.es. tirapugni, mazze, corpi contundenti, rice flail, num chuck, kubaton, kubasaunt; bevande alcoliche con contenuto di alcool superiore a 70 gradi.
Al fine di proteggere i passeggeri dalla nuova minaccia terroristica costituita dagli esplosivi in forma liquida, l’Unione Europea (Ue) ha adottato nuove regole di sicurezza che limitano la quantità di sostanze liquide che è possibile portare attraverso ed oltre i punti di controllo di sicurezza aeroportuale. Alle nuove regole sono soggetti tutti i passeggeri in partenza dagli Aeroporti dell’Unione Europea, compresi i voli nazionali, qualunque sia la loro destinazione. Le nuove regole non pongono alcun limite alle sostanze liquide che si possono acquistare presso i negozi situati nelle aree poste oltre i punti di controllo o a bordo degli aeromobili utilizzati da Compagnie Aeree appartenenti all’Unione Europea. Le nuove misure si applicano a partire dal 6 novembre 2006 in tutti gli Aeroporti dell’Unione Europea, nonché in Norvegia, Islanda e Svizzera. In particolare, riguardo ai liquidi, mentre non vi sono limitazioni per i liquidi inseriti nel bagaglio da stiva, nel bagaglio a mano, ossia quello che viene presentato ai punti di controlli di sicurezza aeroportuale, i liquidi consentiti sono invece in piccola quantità. Essi dovranno infatti essere contenuti in recipienti aventi ciascuno la capacità massima di 100 millilitri (1/10 di litro) od equivalenti (es: 100 grammi) ed i recipienti in questione dovranno poi essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro (ovvero con dimensioni pari ad esempio a circa cm 18 x 20). Dovrà essere possibile chiudere il sacchetto con il rispettivo contenuto (cioè i recipienti dovranno poter entrare comodamente in esso). Per ogni passeggero (bimbi compresi) sarà permesso il trasporto di un solo sacchetto di plastica delle dimensioni suddette. Possono essere trasportati al di fuori del sacchetto, e non sono soggetti a limitazione di volume, le medicine ed i liquidi prescritti a fini dietetici, come gli alimenti per bambini. I liquidi comprendono: acqua ed altre bevande, minestre, sciroppi, creme, lozioni ed olii, profumi, sprays, gel, inclusi quelli per i capelli e per la doccia, contenuto di recipienti sotto pressione, incluse schiume da barba, altre schiume e deodoranti, sostanze in pasta, incluso dentifricio, miscele di liquidi e solidi, mascara e ogni altro prodotto di analoga consistenza.
Al fine di agevolare i controlli è obbligatorio presentare agli addetti ai controlli di sicurezza tutti i liquidi trasportati come bagaglio a mano, affinché siano esaminati; togliersi giacca e soprabito: essi verranno sottoposti separatamente ad ispezione; estrarre dal bagaglio a mano i computer portatili e gli altri dispositivi elettrici ed elettronici di grande dimensione. Essi verranno ispezionati separatamente rispetto al bagaglio a mano. 

Condividi questa pagina