Ravioli patate e montasio 

  Com'è

Media

  Tempo di preparazione: 90  cottura 4 minuti

  Dosi per 4 persone

  Costo: 6

  Cosa ti serve

Come tradizione vuole come primo piatto vi proponiamo una pasta ripiena: dei ravioli resi più golosi dal ripieno di patate e formaggio montasio.

Per la pasta:

- 300 gr di farina 00
- 100 gr di semola di grano duro
- sale

Per il ripieno:

- 250 di patate
- 180 gr di montasio
- noce moscata
- sale
- pepe
- qualche foglia di salvia
- burro

 


  Come si prepara

Sbucciate le patate, lessatele e schiacciatele ancora calde. Lasciatele intiepidire poi aggiungete il montasio grattugiato, un pò di noce moscata, sale e pepe.
Mescolate bene e tenete da parte.

Preparate la pasta: disponete la farina e la semola a fontana sulla spianatoia, rompete al centro le uova, salate. Sbattete le uova con una forchetta e poi con le mani mescolate man mano la farina alle uova, partendo dal centro della fontana. Amalgamate bene e lavorate con le mani fino ad ottenere un impasto sodo e liscio; se necessario spolverate con poca farina.
Lavorate l'impasto per circa 20 minuti ottenendo un salame: tagliatelo a pezzi non troppo grandi, schiacciateli un pò e passateli alla macchinetta per ottenere delle strisce di sfoglia alte 2/3 mm.
Prendete una striscia e mettete il ripieno a mucchietti al centro, lungo la striscia di pasta, alla distanza l'uno dall'altro di 2 cm. Piegate la striscia di pasta a metà, sopra al ripieno; con le dita schiacciate la pasta intorno al ripieno, in modo da togliere l'aria. Con la rotella tagliapasta tagliate a circa mezzo cm intorno al ripieno ottenendo così dei ravioli. Sigillate bene i bordi aiutandovi con le dita e metteteli da parte.
Preparate una striscia di pasta alla volta in modo che non si asciughi troppo: se necessario potete spennellare i bordi con un pennello bagnato di acqua in modo da sigillare bene ogni raviolo.
Se li preparate con un giorno di anticipo, metteteli in un vassoio di carta spolverizzati con della semola: eviterete così che si attacchino l'uno all'altro. Conservateli in frigorifero.
Cuoceteli in abbondante acqua salata per 4 minuti, scolateli e conditeli con burro fuso insaporito con poche foglie di salvia e grana grattugiato.

 

Condividi questa pagina