E con dicembre se ne va un altro anno 

Dodicesimo mese del calendario, in esso ricadono le festività natalizie. Di ispirazione cristiana, celebrano la nascita di Gesù. Una ricorrenza particolarmente sentita dai bambini. E’ anche il periodo dell’anno in cui si prepara la semina per i prodotti della primavera. E per lo zodiaco è il momento del sagittario e del capricorno

Dicembre è il dodicesimo e ultimo mese dell’anno secondo il calendario gregoriano, conta 31 giorni e si colloca nella seconda metà di un anno civile. Il nome dicembre deriva da decem, nome latino del numero dieci. Era infatti il decimo mese del calendario romano, che cominciava con il mese di marzo.
Dicembre è anche il mese delle festività natalizie, che ricadono il 24 (vigilia), il 25 (Natale) e il 26 (Santo Stefano). Il Natale è una festa cristiana che celebra la nascita di Gesù ("Natività"): cade il 25 dicembre per la maggior parte delle Chiese cristiane occidentali e greco-ortodosse; per le Chiese ortodosse orientali cade il 6 gennaio, e il 7 gennaio per le Chiese ortodosse slave, che seguono il calendario giuliano.
Secondo il calendario liturgico, è una solennità di importanza superiore all’Ascensione e alla Pentecoste, ma inferiore alla Pasqua, la festa cristiana più importante. È comunque la festa più popolarmente sentita tra i cristiani; tuttavia, in tempi più recenti ha assunto tra le popolazioni di cultura occidentale anche un significato laico, legato allo scambio di doni, alla famiglia e a figure del folclore come Babbo Natale.
Sono strettamente legate alla festività la tradizione del presepe e dell’albero di Natale, entrambe di origine medioevale, la seconda più legata ai Paesi del Nord Europa.
Il termine italiano "Natale" deriva dal latino cristiano Natāle, per ellissi di diem natālem Chiristi (giorno di nascita di Cristo) a sua volta da latino natālis derivato da nātus (nato), participio perfetto del verbo nāsci (nascere).
A dicembre è tempo di preparare una parte del terreno del proprio orto per le semine future, ma anche di pensare a quali varietà scegliere per la semina proprio in questo mese, in modo da potersi garantire un buon raccolto successivamente. In particolare è il mese per piantare aglio, asparagi, carote, cicoria, cipolle, fave, lattuga, melanzane, piselli, prezzemolo, radicchio da taglio, rape, ravanelli, scalogno e spinaci.
Per lo zodiaco è il mese del sagittario (fino al 22 dicembre) e del capricorno (dal 22 in poi).

Scarica subito dagli Store

Sempre aggiornata, per il tuo smartphone o tablet. Scaricala subito dagli Store. E' gratuita e non richiede registrazione.

   

  DISCLAIMER: I contenuti del presente Sito - comprensivi di dati, notizie, informazioni, immagini, grafici, disegni, marchi e nomi a dominio - se non diversamente indicato, sono coperti da copyright e dalla normativa in materia di proprietà industriale. GROS cura che le informazioni contenute nel Sito siano attendibili ma per le stesse non rilascia alcuna garanzia e non assume alcuna responsabilità circa la loro completezza, correttezza, veridicità e attualità. Pertanto non assume e declina ogni e qualsiasi responsabilità per eventuali errori, inesattezze, mancanze ed omissioni rinvenibili nei contenuti pubblicati. Le medesime considerazioni valgono anche per i contenuti, accolti nel Sito, prodotti da soggetti terzi.In alcune sezioni possono essere presenti foto, filmati e altri contenuti raccolti sulla rete, e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarcelo e provvederemo immediatamente alla loro rimozione dalle nostre pagine.