Lo zenzero: i 5 errori da non fare mai quando lo usiamo 

Lo zenzero è ormai entrato nelle nostre cucine per essere utilizzato abitualmente nelle ricette dolci e salate. Spesso però commettiamo troppi errori importanti che finiscono per compromettere le sue qualità

Lo zenzero è una radice aromatica proveniente dall’Oriente apprezzata per il suo sapore fresco e leggermente piccante, ottima nei piatti salati, dolci e nei cocktail.
Ha proprietà antiossidanti, detossinanti, stimolanti e un effetto protettivo nella cura delle gastriti grazie alle proprietà anti infiammatorie.
Si consuma fresco, candito o in polvere.
Troppo spesso però nell'utilizzare lo zenzero commettiamo parecchi errori: ecco i 5 più comuni.
1- Lo zenzero non si deve pelare con il coltello perché così facendo sprechiamo parecchia polpa che rimane attaccata alla buccia molto sottile.
E' sufficiente utilizzare il bordo di un cucchiaino per rimuovere facilmente la pellicina esterna: il cucchiaio infatti è in grado di seguire con più facilità la superficie irregolare.
2- Lo zenzero non si deve grattugiare con strumenti in acciaio: meglio utilizzare una grattugia in porcellana o un piccolo robot da cucina con lame rotanti per contrastare in modo corretto la consistenza fibrosa.
3- Al contrario di quello che si fa di solito, il miglior modo per utilizzare lo zenzero non è quello di grattugiarlo ma piuttosto di strizzarlo per ottenerne il succo: vista l'intensità ne basteranno poi pochissime gocce.
4- Lo zenzero è un vero toccasana ma non bisogna abusarne: la dose massima consigliata è di 3-4 grammi al giorno se secco e di 10-15 grammi se si tratta di prodotto fresco.
Il suo consumo eccessivo potrebbe causare gastrite, ulcera e gonfiori intestinali.
Inoltre lo zenzero è un fluidificante del sangue, quindi meglio consultare il proprio medico se si stanno assumendo farmaci anticoagulanti.
5- Dimentichiamoci poi che lo zenzero serva solo per arricchire piatti salati e dolci.
In India e in Giappone si usa come rinfrescante tra una pietanza e l’altra, nei paesi del Nord Europa è da sempre un ingrediente per biscotti, pane e dolci e addirittura gelati.
Non scordiamo la tisana allo zenzero: rinfrescante e antinfiammatoria, la si prepara mettendo in una tazza di acqua calda 1 grammo di estratto secco oppure 10 grammi di zenzero fresco, lasciando in infusione per una decina di minuti.
Non tutti sanno che succhiare una fettina di zenzero fresco durante un viaggio, se si ha il mal d'auto fa quasi miracoli combattendo il senso di nausea e che è un ottimo digestivo naturale.

Scarica subito dagli Store

La nuova App del Gros

Sempre aggiornata, per il tuo smartphone o tablet. Scaricala subito dagli Store. E' gratuita e non richiede registrazione.

   

DISCLAIMER: I contenuti del presente Sito - comprensivi di dati, notizie, informazioni, immagini, grafici, disegni, marchi e nomi a dominio - se non diversamente indicato, sono coperti da copyright e dalla normativa in materia di proprietà industriale. GROS cura che le informazioni contenute nel Sito siano attendibili ma per le stesse non rilascia alcuna garanzia e non assume alcuna responsabilità circa la loro completezza, correttezza, veridicità e attualità. Pertanto non assume e declina ogni e qualsiasi responsabilità per eventuali errori, inesattezze, mancanze ed omissioni rinvenibili nei contenuti pubblicati. Le medesime considerazioni valgono anche per i contenuti, accolti nel Sito, prodotti da soggetti terzi.In alcune sezioni possono essere presenti foto, filmati e altri contenuti raccolti sulla rete, e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarcelo e provvederemo immediatamente alla loro rimozione dalle nostre pagine.

Copyright 2018 CE.DI. GROS Società Consortile a r.l. | P.IVA 06564861000 | Tutti i diritti riservati  Area Servizi